Menu Chiudi

manifattura digitale

Qui troverai tutte le macchine a controllo numerico di lofoio.

Laser Bros 7050

La lasercutter è uno dei fiori all’occhiello del nostro inventario.

Puoi tagliare e incidere con la nostra lasercut qualunque materiale non riflettente che venga in lastra o rotolo e possa entrare in un piano 50 x 70 cm (esclusi i metalli).

Ad esempio: compensato, legno, plexiglas, cartonlegno, stoffa, carta, cartone e cartoncino, gomma crepla, pelle e cuoio*

Qui il manuale della lasercutter.

*solo se conciati al vegetale

Anycubic – i3Mega

Vuoi stampare un piccolo oggetto tridimensionale? Magari un prototipo?

La stampante 3D Anycubic i3Mega sfrutta la tecnologia FDM, ovvero la modellazione a deposizione fusa di filamenti polimerici, i più comuni dei quali sono il PLA e l’ABS.

Puoi creare il modello 3D con un software di modellazione 3D, oppure puoi scaricarlo da uno dei tanti siti che offrono modelli già pronti. Dopo aver convertito il tuo file in formato .stl con un software di slicing come Ultimate Cura, puoi mandare in stampa il modello. Grazie all’interfaccia di un piccolo controller esterno, l’i3Mega permette di gestire i processi di stampa con una scheda SD senza bisogno di avere il PC collegato.

Gli oggetti stampati con le stampanti FDM presentano i caratteristici “layer” di stampa, ovvero i sottili strati orizzontali risultanti dal processo produttivo. Ciò significa che gli oggetti prodotti in questo modo sono caratterizzati da una texture superficiale ruvida e i particolari più piccoli raggiungono una qualità limitata.
Tuttavia, l’FDM è perfetta per realizzare modelli economici che non richiedono un dettaglio troppo esigente.

Leggi il manuale per utilizzare correttamente la stampante 3D FDM.

Di seguito, un video per aiutarti a prendere maggiore confidenza con questa stampante.

Anycubic – Photon

Vuoi una stampa tridimensionale dalla finitura precisa e dettagliata? Per esempio un prototipo di un gioiello o un modellino? La Photon è la stampante 3D a resina che ti serve.

Questa stampante utilizza la tecnologia della stereolitografia, grazie alla quale la resina fotosensibile contenuta nell’apposito recipiente viene solidificata grazie a dei raggi UV. Esistono diversi tipi di resine dotate di proprietà fisico-chimiche differenti: sta a te scegliere quale sia la più appropriata per le tue necessità!

Come per la stampante FDM, anche in questo caso è possibile creare il modello 3D con un software di modellazione 3D o trovarlo e scaricarlo direttamente da Internet. Si converte il file in formato .stl con il software nativo della Photon e successivamente si può mandare in stampa il modello.

Questo tipo di stampa richiede dei passaggi fondamentali post-lavorazione: innanzitutto è opportuno lavare il modello con alcool isopropilico; successivamente il modello viene esposto a una sorgente UV per una polimerizzazione completa; infine si rimuovono meccanicamente i supporti tipici della stampa.

Leggi il manuale per utilizzare correttamente la stampante 3D LCD.

Di seguito, un video per aiutarti a prendere maggiore confidenza con questa stampante.

Genmitsu – 3018 PRO

Fresare circuiti elettrici, realizzare stampi e bassorilievi incavati nel legno e realizzare piccoli oggetti 3D. Questi sono alcuni dei principali utilizzi per la fresa CNC (computerized numerical control).

La Genmitsu è una fresa a controllo numerico a 3 assi basata su gestita da Arduino ed è adatta per eseguire lavori di piccole dimensioni sia in 2D che in 3D su una superficie di xxxxxxxmm.

Può forare, tagliare, scavare ed eseguire diversi tipi di lavorazione su molti materiali: cera, resina, materie plastiche, plexiglass (metacrilato), polistirolo espanso, gomma, legno e metalli come alluminio, bronzo, rame e ottone.

Leggi il manuale per utilizzare correttamente la fresa cnc.

Di seguito, un video per aiutarti a prendere maggiore confidenza con questo macchinario.

Secabo – C60IV

Vetrofanie, stampe di silhouettes, stencil: questo è il campo del plotter di taglio.

Il Secabo incide e taglia pellicole a base vinilica che vengono successivamente applicate su diverse superfici. A seconda dell’applicazione (vetro, stoffa, plastica, ecc.) si utilizzano pellicole diverse, adesive, a incollaggio termico o usa e getta. Come anche le altre macchine a controllo numerico, anche il plotter di taglio legge file di tipo vettoriale, come .svg, .ai, .dwg o .dxf.

Leggi il manuale per utilizzare correttamente il plotter di taglio.

Di seguito, un video per aiutarti a prendere maggiore confidenza con questo macchinario.

Vai all’inventario di lofoio.

Related Posts